scudoAssegnazione del logo “lo scudo della sicurezza”: 9 +2

Sono nove le aziende sanitarie del veneto che hanno implementato in modo maturo il sistema di gestione della sicurezza secondo il modello UNI INAIL e che si fregiano del logo “lo scudo della sicurezza”. Ogni anno sono soggette ad una verifica e appunto nei mesi di febbraio e marzo 2016 sono stati realizzati gli audit relativi.

Il giorno 22 marzo nella sede regionale dell’INAIL a Venezia si è tenuto l’incontro di presentazione dell’esito di questi audit. Il gruppo di auditors ha proposto la riconferma del logo alle nove aziende.

Ma c’è anche un’altra buona notizia: sono state presentate per l’assegnazione del logo due nuove aziende: l’azienda ULSS 4 Alto Vicentino e l’azienda ULSS 10 Veneto orientale. Assegnazione logo

Nella riunione sono convenuti tra gli altri gli auditors, il direttore regionale dell’INAIL, il funzionario regionale CONTARP. Per le due aziende proposte per l’assegnazione ex novo del logo “lo scudo della sicurezza” sono intervenuti rappresentanti delle direzioni aziendali e gli RSPP: essi hanno illustrato il percorso effettuato e le modalità di applicazione del sistema nella loro azienda.

9 + 2 =11, grande soddisfazione, con il desiderio di allargare ancora le adesioni al Modello SGS Veneto.