DVR taglienti e pungenti

DVR-siringaNell’anno 2015 presso l’Azienda U.L.SS. 8 è stato creato un documento sulla valutazione del rischio da Taglienti e Pungenti così come previsto dal  D.lgs. 19/2004 che va ad integrare il D.lgs.81/2008 e s.m.i. D.lgs.106/2009.

Il rischio è stato calcolato sull’incidenza di infortuni causati da taglienti, pungenti e contaminazioni di cute e mucose e sulla sierologia del paziente fonte. Dai volumi di attività e di consumo relativo a taglienti e pungenti, non è emersa una correlazione tra eventi infortunistici e numero di presidi utilizzati, anzi dove il consumo di pungenti è maggiore: (altro…)

Budget, DVR e valutazione dell’apprendimento

budget dvr apprendimentoL’ULSS 4 Alto Vicentino è una delle due Aziende che ha conseguito il logo in questo Marzo 2016 e ha deciso di mettere a disposizione alcuni validi strumenti di lavoro che utilizza e che nel corso degli ultimi 2 anni sono stati elaborati per attuare al meglio l’implementazione del SGS Aziendale.

In particolare, l’ULSS 4 condivide: (altro…)

Catalogo DPI

dpiIl Catalogo dei DPI è uno strumento utile per il Servizio Prevenzione e Protezione e per il Medico Competente, che devono in sostanza decidere quali DPI sono necessari per le attività aziendali. Esso è indispensabile anche per i Servizi della Azienda che operano gli acquisti (Economato/provveditorato e Farmacia) e che trovano già a disposizione nel Catalogo dei DPI le caratteristiche tecniche. E’ utile anche per le Unità Operative, che vi trovano l’elenco dei DPI adatti al loro lavoro, e possono identificare, anche con semplici sigle, i DPI necessari per l’attività concreta. (altro…)

Rischio clinico e rischio operatore

rischio clinico e rischio operatoreLa Gestione integrata di rischio clinico e rischio operatore è alla base della esperienza condotta nell’ULSS 22 Bussolengo, esposta nella tesi della Dr.ssa Giovanna Fazzino (nel terzo capitolo, da pag. 27 in poi, nel contesto dell’illustrazione dell’esperienza di SGS Sanità in Veneto).

All’origine di questa parte del lavoro vi è la convinzione che i metodi di analisi dell’errore in sanità possano essere più efficaci se rivolti contemporaneamente alla tutela del paziente e a quella del lavoratore. Si ritiene che nel processo per migliorare la qualità del lavoro e ridurre gli errori, il coinvolgimento dei lavoratori sia una fase essenziale, e che le Unità Operative coinvolte in audit o in interventi preferiscano evitare gli interlocutori multipli e scoordinati . (altro…)

Protocollo di sorveglianza sanitaria

protocollo di sorveglianza sanitariaUn Protocollo di Sorveglianza Sanitaria è un supporto importante per chi gestisce la Sorveglianza Sanitaria, sotto diversi profili: mette in evidenza i gruppi omogenei da sottoporre a visita medica, chiarendo diritti e doveri dei lavoratori, delle diverse qualifiche e attività; elenca gli accertamenti complementari e le periodicità, agevolando l’organizzazione e permettendo inoltre, ove si voglia farlo, una calcolo dei costi base; propone un modello di appropriatezza della attività del Medico Competente utile per l’autorevolezza del suo lavoro. (altro…)