rischio clinico e rischio operatoreLa Gestione integrata di rischio clinico e rischio operatore è alla base della esperienza condotta nell’ULSS 22 Bussolengo, esposta nella tesi della Dr.ssa Giovanna Fazzino (nel terzo capitolo, da pag. 27 in poi, nel contesto dell’illustrazione dell’esperienza di SGS Sanità in Veneto).

All’origine di questa parte del lavoro vi è la convinzione che i metodi di analisi dell’errore in sanità possano essere più efficaci se rivolti contemporaneamente alla tutela del paziente e a quella del lavoratore. Si ritiene che nel processo per migliorare la qualità del lavoro e ridurre gli errori, il coinvolgimento dei lavoratori sia una fase essenziale, e che le Unità Operative coinvolte in audit o in interventi preferiscano evitare gli interlocutori multipli e scoordinati .

Potremmo dire che una gestione integrata di rischio clinico e rischio operatore risulta più efficace e più accettabile al lavoratore e migliora l’immagine dei Servizi e dei Referenti che si occupano della gestione dei rischi. Mette i servizi stessi nella condizione di dialogare tra loro, e questo veramente aumenta l’efficacia complessiva del sistema.

Nella esperienza della ULSS 22 Bussolengo sono stati scelti gli strumenti del Safety Walk Around (Giri per la sicurezza) e di Sistemi di segnalazione (Incident Reporting).

Safety Walk around (giri per la sicurezza)

E’ un metodo che consiste in “visite” che i referenti della sicurezza effettuano nelle unità operative per identificare con il personale i problemi legati alla sicurezza. Il personale viene invitato a raccontare eventi, fattori causali o concomitanti, problemi potenziali e possibili soluzioni. Un valore aggiunto importante deriva dal fatto che le informazioni raccolte in questo processo spesso contengono già la soluzione.

Le modalità organizzative prevedono brevi incontri, all’interno delle unità operative, fra gli esperti e un piccolo gruppo o singoli operatori, in cui si cerca di raccogliere e stimolare le segnalazioni del personale per quanto riguarda situazioni di danno o di rischio.

Sistemi di segnalazione (Incident reporting)

È una modalità strutturata per la raccolta di informazioni relative al verificarsi di eventi avversi e/o di quasi eventi. Lo scopo è disporre di informazioni sulla natura degli eventi e sulle relative cause per intervenire con misure preventive.

Nella ULSS 22 di Bussolengo sono state sperimenta check list integrate per il Safety Walk Around e Schede di segnalazione unificate per il tema rischio clinico e rischio operatore.

Un percorso che è proseguito in un progetto di dimensione nazionale, capofila la stessa ULSS 22.